Gli orfani del simpatico Nathan Drake non dovranno disperare per la fine delle sue avventure videoludiche: arrivano i primi dettagli sull’approdo di “Uncharted” sul grande schermo.

Per milioni di videogiocatori nel mondo potrebbe essere un sogno che diverrà realtà: la trasposizione cinematografica di “Uncharted” ha una data di uscita nelle sale fissata al 18 dicembre 2020. O, almeno, nelle sale statunitensi. Lo annuncia Sony Pictures, diramando anche qualche dettaglio sulla pellicola.

Ti potrebbe interessare anche: “Black Mirror”, il ritorno dell’incubo: ecco su Netflix la quinta stagione

Regista del film sarà Dan Trachtenberg (“10 Cloverfield Lane”) dopo l’abbandono – a quanto pare dettato da ragioni professionali – di Shawn Levy (“Una notte al museo”). La sceneggiatura, abbozzata da Joe Carnahan, sarà scritta infine da Jonathan Rosenberg e Mark Walker. Ma quel che interessa di più ai fan è sapere chi presterà il volto all’ormai iconico personaggio di Nathan Drake. L’onore spetterà a Tom Holland, il giovane interprete di Spiderman nel Marvel Cinematic Universe. Una scelta contestata dalla fanbase, che avrebbe voluto un attore più maturo: molto vicini al ruolo sono stati Mark Wahlberg e Ryan Reynolds. La produzione tuttavia ha preferito puntare su un volto più fresco e familiare ai teenager.

La saga videoludica di “Uncharted” racconta le avventure di Nathan Drake, sorta di novello Indiana Jones, alle prese con tesori perduti, mappe per luoghi inesplorati e tanti, tanti cattivoni pronti a fargli la pelle. La serie, creata da Naughty Dog, ha conquistato il pubblico grazie a meccaniche di gioco che ammodernano il genere inaugurato eoni fa da “Tomb Raider” e a un comparto narrativo complesso e ricco di humor. Il film sarà prodotto da Charles Rover, Avi Arad e Alex Gartner, mentre la Columbia supervisionerà il progetto. Non sono ancora note le date di inizio dei lavori.


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here