Carola Rackete e Pia Klemp, le due capitane della Sea Watch 3, riceveranno la medaglia Grand Vermeil, la massima onorificenza del Comune di Parigi «per aver salvato migranti in mare».

Lo annuncia un comunicato del municipio della stessa capitale francese. La medaglia vuole simboleggiare «la solidarietà e l’impegno di Parigi per il rispetto dei diritti umani» e va a Carola Rackete e Pia Klemp nonostante siano «ancora perseguite dalla giustizia italiana», si legge nel documento.

Ti potrebbe interessare anche: Naufragio Tunisia, recuperati altri corpi: le vittime ora sono 72

Immediata la reazione di Matteo Salvini. «Il Comune di Parigi premia con una medaglia Carola Rackete, ‘perseguita in Italia’ – così in un tweet al vetriolo -. Non è scherzi a parte. Questa è quella che ha schiacciato una motovedetta della Gdf e adesso i colpevoli sono i finanzieri? Vuoi vedere che adesso qualche magistrato indaga i finanzieri? Speronare motovedette comporta premi». E ancora: «Il Comune di Parigi evidentemente non ha altro di meglio da fare che non premiare questi soggetti».

Com’è noto, Carola Rackete è ancora indagata dalla procura di Agrigento per favoreggiamento dell’immigrazione clandestina. Nella stessa nota, il Comune annuncia anche che «il Consiglio di Parigi ha votato l’attribuzione di 100 mila euro a SOS Mediterranée per una nuova missione di salvataggio in mare dei migranti».


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here