È già uno dei musei più famosi e importanti al mondo, per il valore immenso delle opere che ospita. Ora, però, il Louvre batte anche un record anche in termini di cifre, tanto statistiche quanto economiche.

Il celebre museo di Parigi è, infatti, il primo al mondo a superare la soglia dei dieci milioni di visitatori in un anno. È accaduto nel corso del 2018, con la bellezza di 10,2 milioni circa di biglietti staccati. Il record precedente del Louvre risaliva al 2012, quando l’apertura della sede distaccata del Louvre-Lens portò a un boom di 9,7 milioni.

Perché tanto successo

Le ragioni di questo fenomeno potrebbero essere molteplici. Stando al direttore Jean-Luc Martinez, intervistato da France Info, a rilanciare l’immagine del Louvre sono stati due elementi su tutti. Il primo è l’inaugurazione del Louvre Abu Dhabi, avvenuta l’8 novembre 2017. Il museo, concepito per connettere le culture araba e occidentale, ospiterà nel tempo opere in prestito dal Louvre originale. Il secondo motivo del boom del 2018 potrebbe essere – strano ma vero – il video girato da Beyoncé e Jay Z proprio all’interno del museo. Gesto che si è attirato più d’una polemica, ma che per Martinez avrebbe contribuito a “far parlare molto del Louvre in giro per il mondo“. Il direttore non manca tuttavia di citare “un nuovo guardaroba, una nuova biglietteria e una nuova reception“.

Interessanti i dati sulla composizione dei visitatori. Tre quarti sarebbero stranieri, con un deciso incremento delle visite dalla Cina – “Un pubblico inesistente fino a poco tempo fa“, evidenzia Martinez. La metà, peraltro, si comporrebbe di under 30. Il Louvre si riprende così da una contrazione registrata negli ultimi anni per via dei fatti di sangue legati al terrorismo internazionale. Le recenti manifestazioni dei gilet gialli, poi, non avrebbero causato alcuna conseguenza significativa.


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here