È di ieri la notizia della morte di Lorenzo Orsetti, il 33enne toscano che combatteva a fianco dei curdi contro l’Isis. Oggi, sulla pagina facebook “Il giornalista combattente” spunta la lettera di addio del militante uccisio dall’Isis.

“Ciao, se state leggendo questo messaggio è segno che non sono più a questo mondo”. Inizia così la lettera-testamento lasciata da Lorenzo Orsetti, il 33enne toscano che combatteva a fianco dei curdi contro l’Isis. “La mia vita resta comunque un successo – scrive ancora Orsetti – e sono quasi sicuro che me ne sono andato con il sorriso sulle labbra”.

Orsetti
La lettera-testamento di Lorenzo Orsetti (da Il Giornalista Combattente – Facebook)

Il documento è stato pubblicato sulla pagina Facebook Il Giornalista Combattente, gestita da Claudio Locatelli, che esprime “profondo dolore” per la caduta di Lorenzo, nome di battaglia Tekoser, morto negli scontri nella città di Baghuz, ultima roccaforte siriana dell’Isis.

Secondo quanto si apprende, Orsetti sarebbe caduto durante la battaglia che da circa due mesi lo vedeva contrapposto al fianco dei curdi agli estremisti dell’Isis arroccati nell’ultima loro roccaforte siriana.

Su Orsetti potrebbe interessarti anche: Isis, ucciso Lorenzo: combatteva fra le milizie dei curdi

I jihadisti dell’Isis hanno diffuso sul web le immagini del nostro connazionale, del suo documento sanitario e della sua carta di credito, accompagnandole con la scritta: “Il crociato italiano ucciso negli scontri nella città di Baghuz”.


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here