Il Must Musco Teatro di Catania si prepara per la prossima stagione, riportando al centro della scena il teatro stesso: così il racconto del quotidiano si fa fonte di ispirazione e di arte.

«La stagione 2019/2020 porta un titolo realistico, sentito con il tempo che lo ha prodotto: Carpe theater, cogli il teatro, fallo tuo»: così il direttore artistico Giuseppe Dipasquale e il presidente Valeria Contadino presentano la nuova rassegna di spettacoli che andranno in scena al Must Musco Teatro di Catania. Alla conferenza stampa di presentazione hanno partecipato numerosi artisti e abbonati del Must e il sindaco di Catania, Salvo Pogliese, il quale ha apprezzato lo sforzo privato che Dipasquale e Contadino stanno compiendo per mantenere il Musco come «bene prezioso della Città di Catania». Presenti anche il decano della scena catanese Tuccio Musumeci e Orazio Torrisi, il quale che ha sottolineato l’importanza della sinergia tra i teatri della città.

Ti potrebbe interessare anche: “Falcone e Borsellino? Se la sono cercata”: è bufera sugli ospiti di “Realiti”, la Rai apre un’istruttoria

La nuova stagione, a detta dei suoi promotori, sarà all’insegna «di una vivibilità effimera che conduce e governa i nostri giorni, ma senza che ciò appaia disarmante o nichilista, anzi!». La programmazione prevede otto titoli suddivisi in due sezioni. Una sarà articolata su un repertorio contemporaneo di qualità che predilige, attraverso lo humor e l’approfondimento di temi importanti, il senso di uno sguardo particolare all’incedere della vita odierna. A guidare questo filone sono autori del calibro di Ibsen, Camilleri, Salce e Reali. L’altra sezione sarà a registro fortemente comico, tematizzando problemi della vita contemporanea in modo originale e incontrando il divertimento del pubblico.

Must
Giovanni Dipasquale e Valeria Contadino (credit Dino Stornello)

Di seguito il programma della nuova stagione del Must Musco Teatro, diviso per sezioni:

Must contemporaneo:

  • 13/14/15 DICEMBRE 2019 – “Casa di bambola” di Henrik Ibsen – Valeria Contadino, Sebastiano Tringali – regia di Sebastiano Tringali
  • 10/11/12 GENNAIO 2020 – “La donna a tre punte” di Andrea Camilleri – Valeria Contadino – regia di Giuseppe Dipasquale
  • 21/22/23 FEBBRAIO 2020 – “Muble Muble” di Emanuele Salce e Andrea Pergolari – Emanuele Salce – regia di Timoty Jomm con Paolo Giomarelli
  • 6/7/8 MARZO 2020 – “La volpe e il leone” di Stefano Reali – Giuseppe Zeno, Ruben Rigillo, Mariano Rigillo – regia di Stefano Reali con Serena Iansiti

Must comico:

  • 25/26/27 OTTOBRE 2019 – “Troppu trafficu ppi Carrubba” di Giuseppe Dipasquale – Mimmo Mignemi – regia di Giuseppe Dipasquale, con Valerio Santi e Francesco Russo
  • 15/16/17 NOVEMBRE 2019 – “Fèmmene” di Myriam Lattanzio – Nunzia Schiano – regia di Niko Mucci con Myriam Lattanzio
  • 3/4/5 APRILE 2020 – “Stonchiti” di Martoglio di Guia Jelo – Guia Jelo – regia di Turi Giordano
  • 8/9/10 MAGGIO 2020 – “Lazzaretti e lazzariati” di Nino Mignemi – Mimmo Mignemi, Margherita Mignemi – regisa di Mimmo Mignemi

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here