In attesa dell’ormai prossima assegnazione del premio Strega, un altro importante riconoscimento letterario comincia a scaldare i motori. Arriva oggi la lista delle nomination al premio Campiello 2019.

Sono Laura Pariani, Paolo Colagrande, Giulio Cavalli, Francesco Pecoraro e Andrea Tarabbia i finalisti della 57esima edizione del premio Campiello. Oggi a Padova la giuria presieduta dal magistrato Carlo Nordio ha votato i cinque libri finalisti tra gli oltre 290 ammessi al concorso. Nella prima votazione è stata scelto, con sette consensi, “Il gioco di Santa Oca” (ed. La nave di Teseo) di Laura Pariani. Alla seconda, ancora con sette, “La vita dispari” (ed Einaudi) di Paolo Colagrandi e, con sei, “Carnaio” (ed. Fandango) di Giulio Cavalli. Alla terza, con sei voti, “Lo stradone” (ed. Ponte alle Grazie) di Francesco Pecoraro. Ci sono volute altre due votazioni per stabilire chi dovesse essere l’ultimo candidato: si tratta infine di “Madrigale senza suono” (ed. Bollati Boringhieri) di Andrea Tarabbia, che supera in extremis “Il dono di saper vivere” (ed. Einaudi) di Tommaso Pincio. Osserviamo con una certa curiosità come nessuno dei libri candidati quest’anno appaia anche nella rosa dei finalisti del premio Strega, che si assegnerà il 12 giugno.

Ti potrebbe interessare anche: Dalla censura al patrimonio nazionale: il Regno Unito si muove per salvare “L’amante di Lady Chatterley”

Contestualmente la giuria ha assegnato il premio Campiello Opera prima, fondato nel 2004. Il miglior esordiente di quest’anno è stato riconosciuto in Marco Lupo, autore di “Hamburg” (ed. il Saggiatore). “È un libro sulla labilità della memoria e su come venga tramandata da un gruppo di lettori clandestini”, è spiegato nella motivazione.

Il vincitore sarà proclamato sabato 14 settembre a Venezia sul palco del Teatro La Fenice, selezionato, come di consueto, dalla votazione della giuria dei Trecento Lettori anonimi. I Giurati vengono selezionati su tutto il territorio nazionale in base alle categorie sociali e professionali, cambiano ogni anno e i loro nomi rimangono segreti fino alla serata finale.


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here