In attesa del vincitore nella categoria principale, oggi è stato assegnato un riconoscimento altrettanto significativo: il premio Strega Ragazze e Ragazzi.

Sono Luca Doninelli e Guido Sgardoli i vincitori della quarta edizione del premio Strega Ragazze e Ragazzi, promosso dalla Fondazione Maria e Goffredo Bellonci e da Strega Alberti Benevento. La cerimonia di proclamazione si è svolta oggi pomeriggio alla Fiera del libro per ragazzi di Bologna.

Ti potrebbe interessare anche: Topolino compie 70 anni: un numero speciale per festeggiarli

Luca Doninelli con “Tre casi per l’investigatore Wickson Alieni” (ed. Bompiani) vince per la categoria +6, rivolta alla fascia di lettori dai 6 ai 10 anni, con 16 voti su 40. A Guido Sgardoli con “The Stone. La settima pietra” (ed. Piemme) va il riconoscimento per la categoria +11, rivolta alla fascia dagli 11 ai 15 anni, con 150 voti su 474.

Il premio Strega Ragazze e Ragazzi va a Doninelli e Sgardoli
Ed. Bompiani 2018

È stata premiata anche Anna Becchi per la traduzione del libro finalista “Come ho scritto un libro per caso” di Annet Huizing (ed. La Nuova Frontiera Junior). La giuria è composta da Giovanni Solimine, Flavia Cristiano (Centro per il libro e la lettura), Fabio Geda (scrittore), Nicoletta Gramantieri (Biblioteca Salaborsa Ragazzi, Bologna), Laura Giaretta (Scuola elementare Marco Polo, Rosà), Martino Negri (Università degli Studi di Milano-Bicocca), Elena Pasoli (Bologna Children’s Book Fair) e Paola Saoncella (Libreria Biblion, Granarolo).

Strega Ragazze
Ed. Piemme 2017

Nato con lo scopo di promuovere la lettura fra le generazioni più giovani, il premio Strega Ragazze e Ragazzi coinvolge, nell’assegnazione del riconoscimento, gli studenti provenienti da 110 scuole e biblioteche in Italia e all’estero. Le votazioni avvengono elettronicamente attraverso il sito del premio Strega. Per la categoria +6 sono state le maestre, una per classe, a esprimere le preferenze dei loro giovanissimi lettori, mentre per quella +11 hanno votato singolarmente i ragazzi.


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here