A pochi giorni dal trentennale del primo trionfo ai Music Awards arriva una nuova iniziativa per ricordare il talento e il carisma di George Michael.

Apprezzatissimo musicista, Michael era anche un amante dell’arte con una vastissima collezione privata. Oltre duecento pezzi di questa ora andranno all’asta presso la prestigiosa Christie’s. L’evento avrà inizio a Londra il 14 marzo ma comprenderà anche una speciale vendita online. Le opere andranno in tour facendo tappa a New York, Los Angeles, Hong Kong, Shanghai e Londra.

 

Ti potrebbe interessare anche: Aerosmith, presto una stella sulla Walk of Fame

La collezione annovera le opere dei più noti artisti britannici – in particolare dei cosiddetti Britart, attivi dall’inizio degli anni Novanta. Spicca la tela “The Incomplete Truth” (2006), di Hirst, che rappresenta una colomba in volo e ha un valore stimato fra un milione e 1,5 milioni di sterline. Nel lotto si trovano lavori anche di Tracey Emin, Sarah Lucas, Michael Craig-Martin e Marc Quinn.

Nel complesso le opere che andranno all’asta hanno un valore tra i 520 e i due milioni di dollari. Il ricavato della vendita andrà a sostegno delle associazioni filantropiche avviate da George Michael prima della morte, avvenuta nel 2016 per un attacco cardiaco.


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here