Non si ferma l’onda lunga del successo di “A Star Is Born” e soprattutto del duetto di Lady Gaga con Bradley Cooper durante la notte degli Oscar. L’intesa mostrata dai due cantando “Shallow” ha dato corda a rumors ora smentiti dalla diretta interessata.

I pettegolezzi vertono soprattutto su una liason con l’attore e si sono sviluppati infine su una presunta gravidanza. Quest’ultima è l’oggetto di un Tweet al tempo stesso caustico e significativo: “Se sono incinta? Sì, sono incinta di #LG6”. Così Lady Gaga annuncia di fatto il suo prossimo album, che come suggerito dal “nome in codice” sarà il sesto. Non si conoscono ancora né il titolo né la data della possibile uscita, ma già in rete spuntano (ancora una volta) voci su una possibile collaborazione con Rihanna o addirittura Madonna.

Il gossip sulla vita sentimentale di Lady Gaga è partito dopo la separazione con il fidanzato Christian Carino. Da allora i fan hanno iniziato a pensare che la cantante fosse in una relazione con Bradley Cooper, regista e co-protagonista in “A Star Is Born”. Miss Germanotta già pochi giorni dopo la cerimonia degli Oscar ha rivelato in un’intervista a Jimmy Kimmel: “Prima di tutto, i social media, francamente, sono la fogna di internet, e quello che hanno fatto alla musica pop è spaventoso – specificando poi – La gente ha visto amore nella nostra esibizione. E indovinate un po’, è esattamente quello che volevamo. Cantavamo una canzone d’amore”.

Ti potrebbe interessare anche: Grammy 2019, è pieno girl power

Niente relazione sentimentale, insomma. Lady Gaga specifica che la messa in scena dell’esibizione è nata dall’iniziativa di Bradley Cooper e che ogni dettaglio è stato studiato a tavolino: “Dal punto di vista della performance, era fondamentale che fossimo sempre connessi. Sono un’artista e credo che abbiamo fatto un gran lavoro. Vi abbiamo fregato!”.

L’ultimo album di Lady Gaga è “Joanne”, datato 2016. Appena due anni prima pubblicava “Cheek to Cheek” insieme a uno dei mostri sacri della musica statunitense, Tony Bennett. La cantante ha comunque curato nel frattempo anche la colonna sonora del film che l’ha vista candidata anche agli Oscar, “A Star Is Born”.


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here