Nuovo scontro nel governo sul decreto sicurezza. Il ministro delle Infrastrutture, Danilo Toninelli, annuncia che il provvedimento slitta dopo le elezioni. Incontrando però il disappunto del vicepremier Matteo Salvini.

Abbiamo il decreto crescita alla Camera e lo Sblocca-cantieri al Senato – queste le parole di Danilo Toninelli -. È evidente che le Camere devono impegnarsi a fare questo. Dopo le elezioni e dopo l’approvazione di questi due decreti fondamentali per il Governo valuteremo con serenità, e stando attenti a tutti i livelli del diritto, anche il decreto sicurezza bis”.

Ti potrebbe interessare anche: Casal Bruciato, 17 deferiti. Salvini assicura: “La violenza non è tollerata”

Non si fa attendere la replica del vicepremier Matteo Salvini: “Non penso che la lotta alla camorra conosca pause elettorali. E le coperture ci sono“. Il decreto sicurezza bis è “pronto, lunedì va in Consiglio dei ministri” annuncia il ministro dell’Interno. Così il decreto sicurezza bis entra nell’ordine del giorno del pre-Consiglio dei ministri in programma domani. La convocazione, a quanto si apprende, è stata aggiornata con l’aggiunta del provvedimento voluto proprio da Salvini.


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here