L’11 gennaio 1974, a Città del Capo in Sudafrica, si verificò il primo parto esagemellare al mondo: la signora Susan Wilson con quattro settimane d’anticipo dette alla luce i piccoli Peter, Grant, Jason, Emma, Nicolette ed Elizabeth.

I sei piccoli Rosenkowitz avevano un peso variabile tra 1200 e 2100 grammi e soprattutto stavano bene, elemento fondamentale per essere ricordati come il primo parto esagemellare al mondo. Sarà che avevano fretta di vedere il mondo, sarà che stavano stretti dentro la pancia della mamma, ma i piccoli di Susan Wilson e il marito, Colin Rosenkowitz, sono nati con quattro settimane di anticipo sulla scadenza prevista.

Parto esagemellare

Il secondo caso mondiale del genere si verificò a Firenze nel 1980 dove Rosanna Giannini dette alla luce Linda, Roberto, Francesco, Fabrizio, Letizia e Giorgio, che l’Italia conobbe oltre che dai giornali e telegiornali, come protagonisti dello spot di un famoso detersivo.

Per una strana coincidenza i sei gemelli Giannini sono nati l’11 gennaio, lo stesso identico giorno dei gemelli Rosenkowitz di Città del Capo, ma sei anni dopo.


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here