L’Università degli studi Roma Tre ha conferito la laurea honoris causa in Scienze pedagogiche a Don Roberto Sardelli e in Informazione, Editoria e Giornalismo a Edith Bruck, due figure che si sono distinte per il loro impegno di denuncia sociale attraverso la forza dell’insegnamento e della letteratura.

Honoris causa a Edith Bruck
Edith Bruck, nata ebrea in Ungheria e sopravvissuta ad Auschwitz, ha raccontato al mondo la sua drammatica esperienza attraverso numerosi libri. Trasferitasi in Italia nel 1954, conobbe Eugenio Montale, Giuseppe Ungaretti, Mario Luzi e Primo Levi, che la esortarono a rendere pubblica testimonianza della sua esperienza.

“La mia Università si chiama Auschwitz. Luogo assunto a simbolo del male tra i 1.635 campi di concentramento nella civilissima Germania e alcuni nei Paesi occupati e alleati con Hitler”, ha dichiarato la scrittrice Edith Bruck. “Università. Dove si impara tutto per sempre anche a conoscere se stessi: l’antropologia, la filosofia, la storia, la psicologia, la fede e la religiosità, il valore della vita e del pane”.

Laurea honoris causa
Don Roberto Sardelli ed Edith Bruck

Potrebbe interessarti anche: “Voglio diventare dentista”: il sogno di Duaa, una bambina siriana disabile
Potrebbe interessarti anche: Undici mila alberi contro il cemento: la sfida della famiglia Spaggiari

Honoris causa a Don Roberto Sardelli
La laurea honoris causa in Scienze pedagogiche è stata invece conferita a Don Roberto Sardelli, nato a Pontecorvo nel 1935 e ordinato sacerdote nel 1965, che durante la sua formazione incontrò Don Lorenzo Milani e in un soggiorno in Francia entrò in contatto con l’esperienza pastorale dei “preti operai”. Nel 1968 fu assegnato alla parrocchia di S. Policarpo vicino alla borgata dell’Acquedotto Felice dove andò a vivere e fondò la “Scuola 725”, dal numero della baracca che la ospitava, dove i ragazzi trovarono nell’esperienza comune dell’apprendere e del sapere il mezzo del loro riscatto sociale e culturale.

La cerimonia si è svolta presso l’Aula Magna della Scuola di Lettere Filosofia Lingue dell’Ateneo, alla presenza del Rettore Luca Pietromarchi, del prof. Massimiliano Fiorucci, direttore del Dipartimento di Scienze della formazione, e Paolo D’Angelo, direttore del Dipartimento di filosofia, comunicazione e spettacolo. Durante l’evento, Don Roberto Sardelli e Edith Bruck hanno tenuto una lectio magistralis accompagnati dalla Roma Tre Ensemble, l’orchestra dell’Ateneo.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here