Uno dei luoghi più incredibili che esistono nel nostro pianeta si trova nella provincia di Hunan in Cina, dentro una riserva naturale chiamata Zhangjiajie. Non sono altro che le montagne Tanzi, una sorta di colonna che si eleva fino al cielo dando l’impressione di stare in un film, tanto che il regista James Cameron le ha utilizzate nel film Avatar ambientandovi il pianeta extraterrestre Pandora.

Questi monti di arenaria si sono formati più di 300 milioni di anni fa. E’ un posto totalmente verde e nebbioso, pieno di boschi, piante naturali e magnifici abissi, dove si può trovare anche un tempio taoista, un monastero per cercare la pace spirituale.

Montagne Tianzi, la "Pandora" della Cina

Le piogge qui sono abbondanti, causando la fitta e bellissima vegetazione delle montagne, così come la nebbia che copre la sua cima, facendo sì che il luogo si avvolga di una magia quasi inquietante.

E’ precisamente per questo motivo che la zona fu presa come modello per creare gli scenari del film Avatar di James Cameron. La montagna sacra Hallelujah che appare nel film e che serve da dimora per il popolo Na’vi, tanto alta e affascinante, non è altro che la montagna Tianzi.

Percorre un area di di 67 chilometri quadrati e vanta un’altezza di ben 1262 metri di altezza. Il nome in cinese significa “figlio del sole”. Per chi visita il posto, uno dei momenti più impressionanti è quando si prende la funivia che viaggia ad un altezza di quasi mille metri. Da lì si può osservare tutta la valle, dove abitano diverse etnie della regione, così come la montagna, attraversata da corsi d’acqua e cascate di acqua cristallina.

Senza dubbio è un’esperienza unica poter visitare le montagne Tianzi, colonne che si ergono fino al cielo e che ci fa traslare in un mondo incantato per scoprire che, a volte, la realtà è più meravigliosa di un buon film di fantasia.

Montagne Tianzi, la "Pandora" della Cina

 

Manuel Carbone

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here